A caccia di talenti – Matias Fonseca, il gioiellino nerazzurro continua a sorprendere

La cantera dell’Inter è ricca di talenti. Non lo scopriamo certamente oggi visti i titoli acquisiti in questi anni. L’ultimo ad emergere è senza ombra di dubbio Matias Fonseca. Nato a Napoli, il classe 2001 è il figlio d’arte dell’ex di Napoli e Juve Daniel Fonseca.

Matias Fonseca, il bomber che ha il padre come idolo

Una punta moderna. Dal sangue mezzo italiano e mezzo uruguaiano. Tenace e combattente, ricorda per grinta Lautaro e per caratteristiche tecniche può giocare sia come prima punta che come spalla di un centravanti. Si ispira al padre e si augura di ripercorrere la sua carriera ma è diverso. Più agile e rapido e con un senso del gol spiccato, almeno da queste prime uscite. Si trova bene in entrambi i ruoli dell’attacco e la tripletta al Borussia Dortmund resta il suo grande exploit stagionale. Una stagione che lo vede protagonista dell’Inter primavera come testimonia il suo ruolino: 13 gare in totale e 9 gol e 2 assist.

I numeri ci sono tutti e l’età è certamente dalla sua. Si tratta della sua prima vera stagione, ma è bene tener d’occhio l’evoluzione di questo gioiellino.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.