Bellucci a ZC: “Assenza di Lisi pesante per il Pisa, la Triestina ha offerto una buona prestazione. Moscardelli è ancora decisivo, Il Piacenza ha fatto vedere lo spirito di squadra, il Trapani esprime un buon calcio. La Carrarese poteva arrivare lontano”

Claudio Bellucci è stato un grandissimo calciatore che si è imposto nel calcio che conta con le prestigiose maglie, tra le tante, di Napoli e Sampdoria. Da tecnico, dopo aver fatto tutte le trafile nel vivaio doriano, il giovane allenatore si è dovuto cimentato alla grande nel mondo della Serie C.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Claudio Bellucci, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sulle finali di Serie C, ecco quanto emerso:

Pisa-Triestina – “Pisa-Triestina è una sfida molto equilibrata, i toscani sono davvero in forma mentre gli alabardati sono l’unica compagine che hanno dato filo da torcere al Pordenone in campionato. L’undici di Pavanel ha offerto una buona prestazione a Pisa ma i toscani in trasferta possono essere comunque molto temibili. Sinceramente non mi aspettavo tutte queste reti nel match d’andata, l’assenza però di Lisi potrebbe risultare pesante per D’Angelo.”

Piacenza-Trapani – “Il Piacenza per certi versi è molto simile alla Triestina, dal punto di vista psicologico ha superato la mancata vittoria del campionato a pochi minuti dalla fine della stagione regolamentare, ha dimostrato un grande spirito di squadra. Il Trapani ha fatto un percorso incredibile, con un allenatore giovane e molto bravo, mi aspetto una bella finale. I fattori ambientali e soprattutto quelli climatici potrebbero incidere sull’equilibrio della sfida.”

Giocatori d’esperienza – “In questi playoff sicuramente i giocatori di maggiore esperienza stanno facendo sentire il loro peso, basti pensare a Moscardelli che è stato decisivo anche nella sfida con la Triestina.”

Carrarese, Baldini – “Nutro una profonda stima per Baldini, pertanto mi aspettavo di vedere più lontano possibile la sua Carrarese, che ha offerto sempre un calcio propositivo e divertente.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.