Calderini a ZC: “Sono alla ricerca di una squadra che possa esaltare le mie caratteristiche. Con il Cosenza rapporto speciale, dispiace per il Foggia. Roselli e Pocheschi mi hanno dato tanto”

Elio Calderini è uno degli esterni più forti di tutta la Serie C, un giocatore che risultato spesso determinante per le fortune dei club in cui ha militato grazie alle sue importanti abilità tecniche ed offensive. Il giocatore, attualmente svincolato, si è soffermato in esclusiva ai microfoni di Zonacalcio.net, sul suo futuro e su tanto altro, ecco quanto emerso:

La stagione – “Fino a febbraio credo di aver realizzato un ottimo campionato, ma dopo la chiusura del mercato invernale le scelte societarie in qualche modo hanno inciso sul mio rendimento nel finale di stagione.”

Futuro – “Sono alla ricerca di un progetto serio, ed in particolare di una squadra che mi permetta di esaltare le mie caratteristiche di esterno.”

Abolizione delle liste – “Sono molto favorevole all’abolizione delle liste e soprattutto al limite dei prestiti da squadre di A e B fissato a sei elementi.”

Serie C – “La prossima Serie C sarà altamente competitiva, ci saranno davvero tante compagini attrezzate per tentare di vincere i rispettivi campionati.”

Foggia – “Dispiace quanto accaduto al Foggia, spero che si possa rialzare come sta accadendo al Bari, lo merita davvero questa piazza importante del nostro calcio.”

Tecnici – “Sicuramente ho instaurato degli ottimi rapporti con Roselli e Pochesci, per i quali nutro un affetto particolare.”

Cosenza – “A Cosenza ho passato due anni bellissimi, dove abbiamo realizzato due stagioni spettacolari, ancora oggi ho uno splendido rapporto con il pubblico di questa realtà che rimarrà sempre impressa nel mio cuore.”

Imporsi – “La crisi che sta colpendo il nostro calcio e non solo influisce in particolare modo sui giovani che vogliono imporsi in questo mondo, davvero ogni anno diventa sempre più difficile emergere in questo contesto.”

Idolo – “Era davvero un piacere andare a vedere Ronaldo “Il Fenomeno”, è stato un grande idolo della mia infanzia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.