De Rosa a ZC: “La Virtus Entella ha dimostrato di essere la squadra più forte, sono molto contento per Caturano, con la promozione in B scatterà l’obbligo di riscatto con il club ligure”

L’avvocato Maurizio De Rosa è uno dei procuratori più importanti del nostro movimento, un persona che va oltre il semplice legame professionale con i suoi assistiti, che possono contare su punto di riferimento e su un agente dalla comprovata abilità ed esperienza.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Maurizio De Rosa, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sulla promozione in B del suo assistito Salvatore Caturano con la maglia della Virtus Entella, ecco quanto emerso:

Vittoria – “Ha vinto la squadra più forte, ha meritato il ritorno in cadetteria, la Virtus Entella è stata brava a superare in particolare modo le difficoltà dovute alle conseguenze del mancato ripescaggio.”

Caturano – “Sono molto contento per Salvatore, che ha contribuito con i suoi otto gol alla promozione della Virtus Entella, imponendosi in un contesto molto competitivo soprattutto nel reparto offensivo, e proprio questa possibilità di poter scegliere tante soluzioni è stata la forza della Virtus Entella.”

Futuro – “Con la vittoria del campionato scatterà l’obbligo di riscatto da parte della Virtus Entella che potrà contare sulle prestazioni di Caturano per i prossimi due anni.”

Reparto offensivo – “Mota, Caturano e Mancosu rappresentano il reparto offensivo più forte dell’intera Serie C, senza contare che nel reparto offensivo della Virtus Entella vi è anche un certo De Luca.”

Serie B – “Sono convinto che Caturano potrà fare ancora meglio in B, che per certi versi è una categoria più adatta alle qualità del ragazzo. Confermando il blocco di questa stagione nessuna vieta alla Virtus Entella di fare il doppio salto, come oramai sta diventando una consuetudine e che si potrebbe ripetere anche in questa stagione con il Lecce.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.