Dionigi a ZC: “Torromino e Di Piazza profili importanti, Bianchimano giovane che deve dimostrare il proprio valore. Reggina ottimo lavoro di Taibi, Casertana da temere in ottica play-off”

Davide Dionigi, tecnico attualmente senza panchina ma tra i più preparati e stimati della categoria, è intervenuto in esclusiva telefonica durante la trasmissione Zonacalcio in onda su Radio Stereo 5 Tv.

L’allenatore, con un passato da calciatore nel Napoli, tra le altre, si è soffermato sul girone meridionale di Serie C e sul suo futuro.

Di Piazza – “Di Piazza è un calciatore eccezionale che ha vinto dei campionati in questa categoria, e che non ha ancora dimostrato tutto il suo grande valore. Il Catania ha piazzato davvero un grande colpo.”

Torromino – “Torromino è un altro calciatore importante, che possiede dei grandi mezzi tecnici ai quali abbina delle doti fisiche importanti. La Juve Stabia ha trovato un giocatore che aumenta notevolmente il potenziale offensivo a disposizione di Caserta.”

Bianchimano – “Il Catanzaro ha preso Bianchimano, sicuramente un giovane importante, che potrà dare il proprio apporto alla causa del Catanzaro. Rispetto a Torromino e Di Piazza però è un profilo diverso, è meno esperto e pertanto dovrà dimostrare il proprio valore.” 

Reggina – “La Reggina già aveva fatto un ottimo percorso con un gruppo di giovani poi in questo mercato di gennaio sono arrivati giocatori esperti e di qualità. Bisogna apprezzare il grande lavoro compiuto da Taibi, mio ex compagno di squadra. Sicuramente la Reggina sarà una candidata importante per la lotta play-off, dove potrà dire la sua.”

Casertana – “La Casertana in estate ha investito davvero tanto, ed in tal senso bisogna comunque apprezzare l’impegno e i sacrifici compiuti dal presidente D’Agostino e dal direttore Martone. Sicuramente in questo mercato arriveranno calciatori che conoscono la categoria che andranno a dare slancio alla compagine campana, un’altra squadra da temere in ottica play-off.”

Campionato – “Il campionato non è chiuso, siamo solo a gennaio e c’è tutto il girone di ritorno che per certi versi si rivela sempre più duro. Credo che alla lunga la validità e l’importanza dell’organico del Catania potrà uscire fuori, pertanto è tutto ancora molto aperto.”

Futuro – “Mi sono arrivate delle offerte ma poi non ci sono stati i presupposti per chiudere. Sono alla ricerca di una squadra che mi permetta di mettere in pratica le mie idee e soprattutto di costruire un qualcosa di importante.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.