Ferrigno a ZC: “Logiudice ed Auteri hanno creato il capolavoro Bianchimano. Caserta plasma la sua creatura, Juve Stabia gruppo eccezionale. Miracoli colpo importante. Cambio di mentalità per la Casertana, il Catania deve fare una prestazione importante. Drago ottimo tecnico”

Fabrizio Ferrigno è un direttore sportivo che nella sua grande carriera ci ha abituati ad allestire rose, sin dai tempi di Messina e Catania, composte da giovani dal sicuro avvenire e da talenti che attraverso la sua gestione hanno ritrovato una seconda vita, in esclusiva ai nostri microfoni il noto dirigente si è soffermato sull’andamento del girone C e su tanto altro.

Capolavoro – “Lo Giudice ha realizzato un capolavoro, assicurandosi Bianchimano e non solo per il valore del calciatore, si percepisce che l’operazione è stata conclusa in simbiosi con il mister. Di solito Auteri è alla ricerca di calciatori rapidi in attacco, ma il modo in cui il centravanti ex Reggina si è adatto al suo credo calcistico dimostra come c’è stato un grande studio prima di puntare su questo ragazzo.”

Torromino – “Torromino è un calciatore di grande valore, è stato un eccellente acquisto per la Juve Stabia, che si assicura un jolly offensivo, che potrà essere schierato sia d’esterno che da punta centrale, andando a rinforzare nettamente il reparto offensivo di Caserta. Il suo contributo è stato già determinante come dimostrano le sue prime apparizioni con la maglia dei campani.”

Gruppo eccezionale – “Polito e Caserta stanno facendo un grande lavoro, personalmente non reputo la Juve Stabia la squadra più forte ma sicuramente è il gruppo più unito, lo spirito di abnegazione e il modo di sacrificarsi l’uno per l’altro è da parte di questi ragazzi davvero encomiabile e ciò fa la differenza per vincere i campionati. La Juve Stabia contro il Rende ha sofferto parecchio, ma nelle avversità è uscita fuori alla grande ottenendo alla vittoria, mi ha impressionato quando su un probabile tiro di Negro si sono gettati contro tre-quattro calciatori della Juve Stabia.”

Caserta – “Caserta è un tecnico fantastico, destinato ad un grande carriera, è in grado di cambiare agilmente e facilmente modulo durante la stessa partita per due/tre volte senza che uno ci faccia caso. Riesce a plasmare alla perfezione il suo credo tattico tenendo conto delle caratteristiche dei suoi giocatori.”

Miracoli – “Miracoli è un giocatore che apprezzo molto, la Sicula e il direttore Mignemi hanno piazzato un grande colpo. E’ un centravanti da top club in C, che potrà fare grandi cose se verrà messa nelle giuste condizioni, sicuramente la presenza di Bollino potrà agevolare il suo inserimento.”

Catania – “Il Catania ha un solo risultato contro la Casertana, ma non deve pensare che la partita vada vinta immediatamente visto che ci saranno 90′ a disposizione. Gli et nei devono trovare una prestazione importante e soprattutto convincente anche per il proseguo della stagione, sono convinto che gli arrivi di Di Piazza e Sarno si riveleranno fondamentali.”

Casertana – “Finalmente si intravede un totale cambio di mentalità da parte della Casertana, i giocatori sembrano essersi calati nelle dinamiche del mondo di C e i risultati lo dimostrano. Inoltre questa squadra può contare su un campionato assoluto come Castaldo, in grado di inventarsi da solo dei gol eccezionali.”

Drago – “Drago è sicuramente un ottimo tecnico, la Reggina ha fatto davvero bene a puntare su questo allenatore che offre sempre delle belle trame di gioco. Se Drago si adatterà in fretta alla categoria, il club calabrese con questa squadra potrebbe diventare una delle maggiori indiziate per la promozione attraverso i play-off.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.