Francesco Scotti a ZC: “Rimini una seconda pelle, rapporto speciale con Ricchiuti. Peruzzi il mio grande idolo”

Per Francesco Scotti il Rimini è una seconda pelle, l’estremo difensore dei romagnoli è stato un’autentica sicurezza ed un leader, che con il suo carisma e la sua esperienza, ha contribuito in maniera importante al ritorno nel grande calcio di questa piazza così blasonata.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Francesco Scotti, capitano del Rimini, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul grande amore per il Rimini, sui progetti futuri di questa ambiziosa società e su tanto altro.

Promozioni – “E’ un’emozione grandissima, ho un legame particolare con la piazza pertanto è stato stupendo ottenere due promozioni con questa maglia.”

Presidente – “In questo momento la città deve essere orgogliosa di avere un presidente come il nostro, schietto e sincero, che punta prima sugli uomini che sui calciatori.”

Stagione – “Il cammino intrapreso in questo campionato è sempre stato di assoluto valore, sicuramente la vittoria contro il Fiorenzuola ha fatto da spartiacque nella nostra stagione, ci ha fatto capire quali potevano essere le nostre reali ambizioni. Il successo con l’Imolese è stato il definitivo sigillo del nostro campionato.”

I tecnici – “Sono due tecnici completamente diversi, ognuno ha portato dei concetti, con Muccioli eravamo secondi, Righetti, subentrando in una situazione particolare, con una squadra seconda in classifica, aveva molto da perdere, il suo lavoro è stato esemplare.”

Ricchiuti – “Ho un rapporto speciale con Adrian, è un amico, abbiamo creato un camp insieme, ci lavoro anche fuori. E’ la storia del Rimini, era uno spettacolo vederlo giocare, nelle vesti di team manager è sempre con noi, è una persona perfetta per fare da collante tra noi e la società. E’ indispensabile per la città di Rimini.”

Ringraziamenti – “Mastronicola l’ho avuto come compagno di squadra e come tecnico, è stata una persona importante per me. Ringrazierò sempre D’Angelo e il direttore Bravo, perché mi hanno voluto a Rimini e mi hanno dato l’opportunità di creare questo legame con la città.”

Idolo – “Peruzzi è il mio idolo e sono stato fortunato ad allenarmi con un campione del genere, mi è sempre piaciuto per le sue caratteristiche da portiere e per la sua grande persona, mi ha aiutato tanto a crescere.”

Gruppo – “Spero vivamente che la società continui su questa linea, si è creato un bel gruppo, che ha fatto la differenza, sono convinto che confermando questi ragazzi e con qualche innesto si possa raggiungere un bel traguardo.”

Seconda pelle – “Quando indosso questa maglia è una seconda pelle, si merita tanto il Rimini e voglio dare il massimo per questa società e per questo presidente, che sono una piacevole eccezione di questo calcio. Il mio rendimento è stato importante e questo mi ha fatto molto piacere, e voglio migliorarmi ancora.”

Seconde squadre – “Sicuramente è un aspetto da valutare, ci potrebbe essere il pericolo che ci troveremo di fronte a squadre materasso. Farei fatica a dare un giudizio ben definito.”

ZonaCalcio.net ringrazia Francesco Scotti e l’Area Comunicazione Rimini per la cortesia e la disponibilità. RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di ZonaCalcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.