Guida al Fanta11, i nostri consigli per il fantacalcio: 16a giornata

Sedicesima giornata di Serie A e di fantacalcio ancora una volta al via alle 15.00 di sabato. Formazione dunque da schierare entro quell’ora prima di Brescia-Lecce. Ecco di seguito i nostri consigli su chi schierare e chi evitare:

BRESCIA – LECCE

Nel Brescia è tornato Corini e le Rondinelle sono tornate alla vittoria. Contro il Lecce in un altro scontro salvezza schierate un rigenerato Balotelli. Donnarumma è alle prese con un problema fisico, vuole tornare al gol ma schieratelo solo coprendovi in quanto potrebbe non giocare. Tonali e Romulo danno sempre ottime garanzie. Sabelli più di Mateju. Nel Lecce torna Lapadula dopo la squalifica e vuole continuare a segnare. Calderoni può essere una buona scelta mentre Falco è sempre il più pimpante di tutti. Dell’orco e Rossettini potrebbero soffrire.

NAPOLI – PARMA

Il nuovo Napoli di Gattuso subito al San Paolo contro il Parma. I partenopei devono smuovere la classifica del campionato dopo il passaggio del turno in Champions, l’ex tecnico del Milan dovrà proprio lavorare su questo punto. Schierate Milik che quando gioca segna. Insigne e Callejon devono riprendersi dopo un ultimo periodo in affanno, stesso discorso per Fabian Ruiz e Zielinski. L’ultimo Allan non ha convinto per problemi fisici e poco entusiasmo. Per il Parma a Napoli non sarà facile, schierate Cornelius e Gervinho che possono illuminare l’attacco crociato. Hernani arma a doppio taglio: buono per i calci piazzati, meno buono per il numero di cartellini che prende. Kulusevski può sempre essere una buona idea anche se nelle ultime uscite è apparso stanco. Non consigliata la difesa.

GENOA – SAMPDORIA

Un derby in piena zona salvezza è la partita di cartello del sabato della giornata. Da schierare più le difese che gli attacchi in una gara dove, visti i recenti problemi delle due squadre, non dovrebbero arrivare tanti gol. Pinamonti e Quagliarella si possono però comunque schierare. Anche Schone e Ramirez possono regalare qualche bonus in più degli altri.

VERONA – TORINO

Due squadre abbastanza in salute si sfidano in una gara piuttosto delicata. Il Verona vuole continuare a stupire, schierate Di Carmine e Veloso. Neanche Rrahmani è una cattiva idea, Gunter invece potrebbe faticare di più. Nel Torino Ansaldi in gran forma mentre per Verdi ogni momento è buono per tornare al gol. Zaza ha segnato contro la Fiorentina e data l’assenza di Belotti potrebbe ripetersi. Baselli e Rincon a rischio cartellino.

BOLOGNA – ATALANTA

Anche questa potrà essere una gara spettacolare Palacio e Sansone sono da schierare tra le fila del Bologna mentre Medel che torna dalla squalifica non è un giocatore da fantacalcio. Orsolini deve riprendersi dopo l’ultimo periodo in affanno, entrato bene col Milan, anche contro la Dea può stupire. Bani invece non convince più di tanto. L’Atalanta reduce dall’impresa in Champions non vuole fermarsi neanche in campionato: schierate come al solito tutti i giocatori offensivi ma coprendovi in caso di turn-over. Attenzione a De Roon e Freuler, ultimamente poco inclini al bonus.

JUVENTUS – UDINESE

Dopo un solo punto raccolto nelle ultime due gare la Juventus deve riprendere la marcia verso lo scudetto. Grande occasione per Danilo vista l’assenza di Cuadrado per squalifica, anche Bernardeschi dovrebbe essere confermato titolare mentre Bentancur ha subito recuperato dopo l’infortunio e ultimamente è stato il faro del centro campo bianconero. Dybala e Ronaldo sempre consigliati. Nell’Udinese intriga De Paul che nelle grandi sfide si esalta. Più Lasagna di Okaka mentre Mandragora e Fofana possono andare in difficoltà e sono inclini al cartellino.

MILAN – SASSUOLO

Migliore in campo contro il Bologna, Piatek sembra essersi finalmente ripreso il Milan. In casa contro il Sassuolo è alla ricerca del gol su azione dopo l’unico segnato contro il Lecce quest’anno. Anche Bonaventura è sempre da schierare, mentre Suso e Calhanoglu questa volta potrebbero fare più male del solito. Kessiè e Bennacer promossi ma attenzione ai cartellini. Musacchio potrebbe soffrire la velocità di Boga. Nel Sassuolo Berardi quando vede Milan si accende schieratelo. Caputo, in gol allo Stadium, può ripetersi anche a San Siro. Boga come detto può fare impazzire i difensori rossoneri. State attenti invece con i difensori neroverdi.

ROMA – SPAL

Partita sulla carta agevole per la Roma di Fonseca. Schierate tutti gli uomini offensivi, Zaniolo e Dzeko su tutti. Pellegrini può continuare a sfornare assist mentre potrebbe essere una grande occasione per Fazio vista l’indisponibilità di Mancini e Smalling. Cetin, a proposito di difensori, può andare in difficoltà. Nella Spal come al solito si salva Petagna ma occhio perché nell’ultima giornata ha sbagliato un rigore. Per il resto fate altre scelte.

FIORENTINA – INTER

La Fiorentina per uscire dalla crisi, l’Inter per continuare la corsa verso lo scudetto. Date un’altra chance a Vlahovic con Chiesa che è diventato una sicurezza e si è acceso al suo ritorno contro il Torino. Castrovilli si può schierare, per il resto fate altre scelte. Nell’Inter Lautaro e Lukaku sono sempre da schierare mentre Borja Valero da ex potrebbe soffrire. Brozovic può dare segnali di ripresa, a Skriniar manca il gol da molto: pensateci.

CAGLIARI – LAZIO

Grande sfida quella del posticipo di lunedì tra Cagliari e Lazio. Anche qui il nostro consiglio è di schierare tutti gli uomini offensivi con Joao Pedro e Immobile su tutti, rigoristi e già in doppia cifra. Nainggolan e Luis Alberto si accendono sempre mentre Nandez potrebbe finalmente ritrovare il bonus. Da evitare Klavan e Pisacane, con anche Cacciatore che può soffrire. Tra i difensori laziali invece Acerbi è sempre il più affidabile.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.