Guida al Fanta11, i nostri consigli per il fantacalcio: 4a giornata

Dopo la tre giorni europea riparte il campionato. Serie A che questa settimana inizia già dal venerdì. Stasera infatti si affronteranno Cagliari e Genoa nel primo anticipo della 4a giornata. Ecco i nostri consigli per il fantacalcio:

CAGLIARI – GENOA

Anticipo del venerdì quello della Sardegna Arena dove il Cagliari ospita il Genoa. I sardi, vittoriosi a Parma, vogliono trovare continuità. Schierate Simeone, che si è sbloccato la scorsa giornata ed è l’ex più atteso. Consigliato nel Cagliari anche il rigorista Joao Pedro, e la possibile sorpresa in positivo Castro, che giocherà dietro le punte e può esaltarsi. Andate cauti con Klavan. Nel Genoa consigliati sempre Pinamonti e Kouamè: le azioni d’attacco passano da loro. Anche Criscito è da schierare, due gol fin qui su rigore per lui ma anche classe e personalità da capitano. Evitate Zapata, disastroso con l’Atalanta che potrebbe portarsi strascichi.

UDINESE – BRESCIA

Squalificato De Paul, nell’Udinese schierate Lasagna che in casa è spesso una sentenza. Anche Okaka e Mandragora sono da premiare, così come la fantasia di Pussetto e la quantità di Fofana. Evitate Opoku che potrebbe soffrire gli attacchi del Brescia. Della squadra di Corini in pochi si salvano, Donnarumma è on fire dopo la doppietta contro il Bologna: schieratelo. Da evitare invece la difesa che potrebbe subire più di un gol. Come sorpresa prendiamo Tonali che ha voglia di fare e talento.

JUVENTUS – VERONA

Una partita sulla carta da goleada per la Juventus di Sarri. Di quelli da schierare non facciamo neanche i nomi: potete mettere chiunque avete. Attenzione soltanto ai ballottaggi e al turnover che potrebbe essere corposo, il consiglio è di schierare anche quelli che partono dalla panchina ma di coprirsi con le riserve. La sorpresa potrebbe essere soprattutto Bernardeschi che ha l’occasione di giocare al posto di Douglas Costa, ma anche Dybala che qualche minuto di spazio lo troverà. Nel Verona invece prendiamo solo Verre che ha fatto bene con il Milan e potrebbe essere l’unico a salvarsi.

MILAN – INTER

Derby dai mille volti quello tra Milan e Inter. Le due squadre ci arrivano da due momenti diversi. Nel Milan schierate i soliti: Suso e Piatek, che almeno sono sicuri di giocare. Per gli altri pensateci bene, il derby è sempre una partita a sè. Stesso discorso dunque anche per l’Inter. Chi consigliamo è Sensi che sta vivendo un momento d’oro e Lukaku che deve riscattarsi dalle ultime due apparizioni non al meglio. Anche Vecino è consigliato, uno che in queste partite si esalta ed ha già fatto gol al derby.

SASSUOLO – SPAL

Per questa sfida Berardi e Caputo sono da schierare ad occhi chiusi. Anche Boga e Traorè ci sembrano i più in palla del Sassuolo. Schierate invece Peluso solo se costretti, la Spal è infatti tosta da affrontare e potrebbe trovare il gol da un momento all’altro. Proprio per questo motivo scegliamo Andrea Petagna su tutti tra gli uomini di Semplici, ma questa volta attenzione anche a Di Francesco che potrebbe tirare fuori il più classico dei gol dell’ex. Evitate Tomovic, a rischio ammonizione e in possibile difficoltà contro gli attaccanti neroverdi.

BOLOGNA – ROMA

Un Bologna che sta sorprendendo tutti, potrebbe fare il colpo grosso anche contro la Roma. Schierate Orsolini, Palacio e il rigorista Sansone: la Roma soffre spesso in difesa. Anche quella rossoblu potrebbe soffrire: evitate i difensori a meno che non siete costretti. Da evitare anche Medel, in una gara difficile la sua propensione al cartellino potrebbe essere pericolosa. Tra le fila giallorosse potete schierare invece un Pellegrini in gran forma e Mkhitaryan che ha riposato in Europa League. Anche Dzeko è promosso, così come Kolarov, il top player della difesa nonché rigorista.

LECCE – NAPOLI

Dopo la prima vittoria in campionato il Lecce ospita il Napoli. Un avversario proibitivo ma che ha giocato martedì e potrebbe essere stanco. Voi schierate però con cautela: Falco e Farias si potrebbero accendere da un momento all’altro, promossi. Dalla difesa state invece alla larga, i veloci attaccanti napoletani sono spesso letali. Menzione speciale per Lapadula, ancora a caccia del primo gol in campionato: pensateci. Nel Napoli possibile turnover. Schierate tutti (o quasi) coprendovi. Via libera per Milik che potrebbe avere una buona occasione per mettersi in mostra. Anche Insigne potrebbe tornare in grande stile. Elmas non è più una sorpresa e potete schierare anche lui senza dubitare.

SAMPDORIA – TORINO

Una Sampdoria ancora a zero punti vuole smuovere la propria classifica. Schierate Quagliarella che da ex può esaltarsi e calcia anche i rigori. Chi dovrà rifarsi dalla opaca prestazione di Napoli è Rigoni, occhio a possibili sorprese. Evitate Ferrari nel nuovo esperimento di Di Francesco con la difesa a tre. Il Torino deve riprendersi dallo scivolone contro il Lecce. Schierate Belotti che sta segnando a raffica in questo inizio di stagione. Evitate Ola Aina che non è sicuro del posto, oltre a Rincon che spesso prende gialli.

ATALANTA – FIORENTINA

Dopo il 4-0 in Champions un’Atalanta ferita ospita la Fiorentina. Ipotesi corposo turnover per Gasperini. Schierate Zapata che non ha trovato il gol a Zagabria solo per sfortuna e sarà più motivato che mai. Anche Muriel da ex è una scelta intrigante, così come Malinovskyi che quando è entrato ha dato una scossa alla squadra. Possibile esordio per Kjaer, lasciatelo in panchina però perché potrebbe soffrire gli attacchi Viola. Della Fiorentina schierate Ribery e Chiesa, sempre pericolosi in zona gol e assist. Promosso anche Pulgar da rigorista e Castrovilli che è la lieta sorpresa di inizio stagione. Non convince tanto Pezzella, acciaccato e con clienti scomodi come gli attaccanti di Gasperini.

LAZIO – PARMA

Posticipo serale quello tra Lazio e Parma.La squadra di Inzaghi non vive un buon momento dopo le due sconfitte contro Spal e Cluj. In casa con il Parma vorrà subito riprendersi e tornare a vincere. Sì a Immobile e Correa, Acerbi cerca anche lui il riscatto e Milinkovic può trovare il bonus da un momento all’altro. Evitate Luiz Felipe perché i biancocelesti concedono spesso. Nel Parma da schierare la freccia Gervinho che farà bene anche all’Olimpico. Tentazione Kulusevski ma solo se non avete alternative di lusso. No a Iacoponi e Brugman, con la Lazio sarà difficile e l’insufficienza è dietro l’angolo.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.