Il bello del calcio: Milan-Inter, il derby della Madonnina… visto dai tifosi

Una città in fermento, già da una settimana prima, il clima derby è ufficialmente partito. La stracittadina di Milano i tifosi, ma anche chi di calcio si interessa poco, la vivono così. Un clima che si scalda giorni prima della sfida e che continua ad esserci tutto l’anno, fino al prossimo Milan-Inter, fino a quando durerà il primato della vittoria o addirittura si rafforzerà. Dei 223 derby fin qui disputati, tutti sono stati contraddistinti da questo atteggiamento, da questo spirito che va ben oltre i 90′ di gioco.

Le statistiche vedono di poco in vantaggio i nerazzurri con 80 vittorie contro le 76 dei cugini rossoneri, 77 invece i pareggi. Anche per quanto riguarda i gol fatti in leggero vantaggio l’Inter con 306, mentre il Milan è fermo a 299. Sempre in termini di gol, il record assoluto è di Andriy Shevchenko con 14 reti, seguito da Giuseppe Meazza con 13, uno dei pochi giocatori che ha segnato con entrambe le maglie (12 con l’Inter e 1 con il Milan). Tra questi anche Enrico Candiani (10 gol, 7 con l’Inter e 3 con il Milan), Aldo Cevenini e Zlatan Ibrahimovic (6 gol, 4 con il Milan e 2 con l’Inter). Il record di presenze è invece di Paolo Maldini con 56 stracittadine giocate. Seguono a ruota altri due storici capitani e bandiere dell’Inter: Javier Zanetti (47 derby) e Giuseppe Bergomi (44).

LA STORIA

Il primo derby di Milano ufficiale risale al 10 Gennaio 1909. Lo stadio è il Campo Milan di Porta Monforte e a spuntarla sono i rossoneri per 3-2. La rivincita nerazzurra arriva con gli interessi un anno dopo con un netto 0-5. Andando più avanti nel tempo, negli anni ’40 le due squadre assumono nomi diversi per ragioni politiche diventando Ambrosiana-Inter e Milano. In questi anni dominano i nerazzurri, con addirittura una striscia positiva di quindici risultati utili consecutivi in altrettanti derby (7 pareggi e 8 vittorie). I derby del 1949 sono invece quelli con più reti: il 6 Febbraio finisce 4-4, mentre il 6 Novembre le reti totali sono 11, in un 6-5 in favore dell’Inter.

Negli anni ’50 le due milanesi si contendono il titolo insieme alla Juventus e tra un derby e l’altro ci scappa anche qualche titolo. Nel corso di tutta la storia infatti si alterneranno sempre nei derby ed anche nelle posizioni in classifica. Il periodo d’oro dell’Inter arriva ad inizio anni ’60 con quattro anni di Grande Inter che, oltre a derby e campionati conquista anche le prime due Champions League della storia. Per quello del Milan invece bisogna aspettare gli anni ’90. Nel mezzo le solite altalene degli anni ’70 che vedevano rincorrersi le due squadre punto a punto per contendersi il campionato e le stracittadine. Dopo le due retrocessioni (una per calcioscommesse e una sul campo l’anno dopo il ritorno), il Milan torna ad assestarsi e nella stagione 85/86 arriva il nuovo presidente: Silvio Berlusconi.

Protagonisti dei derby di quegli anni i fratelli Franco e Beppe Baresi. I due sono stati per anni i simboli di Milan e Inter, arrivando anche ad essere capitani delle due squadre. Una storia suggestiva ed interessante, più unico che raro infatti che due fratelli si sfidano a così alti livelli in due squadre opposte. Il primo derby che giocano contro è quello del 12 Novembre 1978 dove vince il Milan per 1-0. Da qui in poi altre 23 sfide in cui arrivano gioie alterne, fino allo scambio dei gagliardetti indossando entrambi la fascia di capitano.

Come dicevamo, il periodo d’oro dei rossoneri è quello a cavallo tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90. I successi arrivano sia in campo nazionale che internazionale, con anche tre derby su quattro. I nerazzurri si riprendono nella stagione 94/95 vincendo anche loro tre derby su quattro, con quello del 15 Aprile 1995 vinto per 3-1 che dà l’inizio all’era Massimo Moratti.

IL NUOVO MILLENNIO

Anche nel nuovo millennio le sfide proseguono e si susseguono una dietro l’altra. Nel 2001 lo storico 6-0 del Milan nei confronti dell’Inter segna ancora il più ampio scarto nella storia dei derby. La stagione successiva 02/03, invece, conta il primo storico derby di Champions League. La semifinale infatti vede opposte Milan ed Inter, entrambi i derby europei finiscono in pareggio, ma alla fine la spuntano i rossoneri in virtù dell’1-1 fuori casa, arrivando in finale e vincendo poi la Champions contro la Juventus. L’anno successivo invece sempre i rossoneri, vincono il campionato, con il derby di ritorno tra i più spettacolari della storia. L’Inter, in vantaggio per 2-0, si vede rimontata di tre gol dal Milan che con Tomasson, Kakà e Seedorf, chiudono la gara con il risultato di 3-2.

Nella stagione 04-05 si assiste ad altri due derby di Champions, questa volta le due squadre sono protagoniste ai quarti. L’andata termina 2-0 per il Milan con i gol di Stam e Shevchenko. Al ritorno invece protagonista in negativo un episodio da parte dei tifosi nerazzurri: sul risultato di 1-0 per i rossoneri con gol del solito Shevchenko, dalla Curva Nord piovono oggetti in campo, tra cui dei petardi. Uno di questi colpisce il portiere Dida che si accascia a terra e l’arbitro sospende la partita per poi riprenderla dopo dieci minuti ma chiuderla definitivamente perché il lancio degli oggetti non si placa. Rimane dunque la macchia di un un euroderby in cui poteva essere protagonista il campo e non gli spalti.

I GIORNI NOSTRI

Qualche anno più tardi invece arrivano i derby del Triplete. Nella stagione 09/10 infatti l’Inter vince tutto: Serie A, Coppa Italia e Champions League, con annessi derby (0-4 e 2-0). La stagione successiva invece vede vincere il Milan, campionato e derby (0-1 e 3-0), oltre alla Supercoppa Italiana nel primo derby giocato fuori dall’Italia, allo Stadio Nazionale di Pechino, in cui i rossoneri si impongono in rimonta per 2-1. Dalla stagione 13/14 con l’affermazione del dominio della Juventus e la crescita di Roma e Napoli, il derby di Milano perde le lotte per la testa della classifica, ma si fa sempre avvincente per la zona Champions o Europa League. Da menzionare, tra gli ultimi derby giocati, quelli del 2017. Il 15 Aprile si disputa la prima stracittadina dell’era cinese, con entrambe le squadre di proprietà orientale che danno vita ad una gara spettacolare terminata 2-2 con il pareggio in extremis di Zapata. Altra gara importante il ritorno della stracittadina in Coppa Italia. Il quarto di finale del 27 Dicembre 2017 se lo aggiudica il Milan con il gol di Cutrone nei tempi supplementari.

E’ proprio questo l’ultimo derby ufficiale vinto dal Milan. I successivi vedono infatti il pareggio 0-0 del 4 Aprile 2018 e le vittorie nerazzurre 1-0 e 2-3 nella stagione scorsa. Adesso il derby della Madonnina arriva alla quarta giornata, un derby come al solito fondamentale sia per il campionato che, soprattutto, per l’onore e il dominio di una città intera.

 

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.