L’Altra Europa: equilibrio in vetta in Portogallo, Belgio e Olanda. In Turchia il Besiktas tenta l’allungo

Come ogni martedi, amiche ed amici di zonacalcio.net, eccoci pronti per proporvi la panoramica sui risultati più importanti maturati nei campionati nei campionati della cosiddetta “Altra Europa“.

 

Iniziamo il nostro tour dalla Primeira Liga portoghese, dove il Benfica ha vinto una vera e propria battaglia sul campo del Braga, ed è riuscito a conservare il punto di vantaggio sul Porto. Le Aquile hanno firmato il blitz sul difficile terreno dei biancorossi grazie alla rete di Mitroglou all’80’. Con questo successo la capolista sale a quota 54, lasciando i rivali fermi al quarto posto a quota 38.

Il Porto resiste ad una sola incollatura, grazie al rotondo 4 a 0 ottenuto in casa contro il Tondela, ultimo in classifica a quota 14 punti, in compagnia del Nacional.

Al terzo posto si consolida lo Sporting Lisbona, che si porta a 44 con la vittoria contro il Rio Ave siglata da Ruiz. Il Vitoria de Guimaraes non approfitta della sconfitta del Braga, non andando oltre il pareggio (1-1) sul campo del Belenenses, rimanendo così a due punti dalla quarta piazza.

 

In Scozia prosegue inarrestabile la marcia del Celtic in vetta alla Scottish Premiership. I biancoverdi hanno regolato anche il Motherwell con un secco 2-0 al Celtic Park. 73 punti in classifica, e ancora ventiquattro lunghezze di vantaggio sull’Aberdeen, che consolida il suo secondo posto con la vittoria di carattere sul campo del Kilmarnock: 2 a 1, ottenuto nei sette minuti finali ribaltando il vantaggio dei padroni di casa.

Commettono un passo falso i Rangers, che si allontanano dal secondo posto perdendo sul campo del Dundee (2-1): sono 43 i punti dei biancoblu, che ne conservano cinque sugli Hearts, quarti.

 

Distanze invariate nelle prime tre posizioni della Pro League belga. Vincono infatti le tre di testa, e la classifica al termine della 27^ giornata appare così: Anderlecht e Club Brugge appaiati a 55 punti, Zulte Waregem secondo a 50. Il Club Brugge è passato 2 a 1 sul campo del Westerlo, mentre l’Anderlecht ha vinto a valanga sul campo di un buon Oostende. 1-4 a favore dei viola di Bruxelles, che hanno dominato sul campo della quarta forza del campionato. Lo Zulte ha risposto con lo stesso punteggio, in casa, contro il Sint Truiden.

Detto dell’Oostende fermo a quota 45, al quinto posto avanza il Mechelen a 44 punti, grazie alla netta vittoria interna (3-0) contro il Lokeren. Sporting Charleroi e Genk non vanno oltre l’1-1 nello scontro diretto per il sesto posto.

 

Anche in Eredivisie è trascorsa una giornata interlocutoria. Vincono tutte e tre le big, ed il Feyenoord conserva cinque lunghezze di vantaggio sull’Ajax. I biancorossi di Rotterdam faticano più del previsto sul campo del Den Haag, ma alla fine passano grazie al gol di El Ahmadi al 62′, che vale i 60 punti in classifica. L’Ajax risponde con lo stesso risultato sul campo del Vitesse, e si porta a quota 55. A tre lunghezze il PSV, che ha piegato senza problemi il NEC in casa, 3-1.

 

Lieve scossa alla classifica della Super League Ellada invece, dove l’Olympiacos ha perso il derby contro l’AEK (1-0), e vede ridursi il suo vantaggio sulla seconda a dieci punti. 51 punti per i biancorossi, 41 per il Panionios, che ha battuto 1-0 l’Iraklis. Rotonda vittoria anche per il PAOK, che ha sconfitto 4-0 il Veria e si è portato a quota 39. Ad una lunghezza il Panathinaikos, che ha seppellito sotto cinque reti l’Asteras Tripolis. A quota 33 l’AEK, che grazie alla vittoria nel derby ha recuperato lo Xanthi, in tracollo verticale: sconfitta anche ier, 2-1, sul campo dell’Atromitos.

 

Concludiamo la nostra panoramica con la Super Lig turca. Allunga il Besiktas, che ha piegato 3-1 l’Akhisar e, approfittando del pareggio del Basaksehir contro il Gaziantepspor (0-0), ha portato a quattro punti il vantaggio sull’inseguitrice. 47 punti per i bianconeri, 43 per la seconda classificata. Non ne approfitta il Galatasaray, che resta a -3 dalla seconda piazza in virtù dell’1-1 ottenuto sul campo del Rizespor. Stesso discorso per il Fenerbahce, bloccato sullo 0-0 dal Kasimpasa, che resta a 37 punti.

 

Andrea Martino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.