L’Altra Europa: tutti i campionati entrano nel vivo, i punti iniziano a pesare tantissimo!

Come ogni venerdi, la redazione di zonacalcio.net vi propone il tour dell’Europa, con gli appuntamenti più interessanti dal Portogallo alla Russia.

 

Iniziamo dalla Primeira Liga. Archiviato il classico, Benfica e Porto continuano nel loro duello a distanza, separati da un solo punto, contro Moreirense (trasferta per le Aquile) e Belenenses (partita casalinga per i Dragoni). Verosimilmente arriveranno due vittorie. Lo Sporting, isolato al terzo posto, ospiterà il Boavista; il Braga ed il Vitoria de Guimaraes, impegnati nella lotta per il quarto posto, se la vedranno con Feirense e Tondela.

 

La Scottish Premiership, a tre turni dalla fine, ha quasi emesso tutti i suoi verdetti. Il Celtic, laureatosi campione, ospita il Kilmarnock. Non ha più importanza per il secondo neanche la sfida diretta fra Aberdeen e Rangers: i biancorossi sono ormai irraggiungibili anche in caso di vittoria dei biancoblu di Glasgow, i quali però dovranno cercare di ottenere i tre punti necessari per staccare definitivamente il pass per i playoff della prossima Europa League. Il St. Johnstone è infatti a sei lunghezze, e tenterà l’ultimo assalto vincendo sul campo dell’Inverness, sperando in un contemporaneo passo falso dei Rangers. In coda proprio gli avversari del St. Johnstone sono obbligati a vincere per sperare quantomeno di acciuffare la penultima posizione, valida per i playout per non retrocedere. Posizione attualmente occupata dall’Hamilton, che contro il Ross County avrà uno scontro diretto per la salvezza diretta.

 

Ci spostiamo adesso in Belgio, dove i playoff della Pro League proseguono a ritmo serrato. L’Anderlecht, che guida la classifica con 34 punti, ospiterà il Gent. Il Club Brugge, distanziato di quattro lunghezze, giocherà in casa con lo Charleroi. Oostende e Zulte Waregem si affronteranno nella terza partita degli spareggi.

 

In Olanda il turno infrasettimanale della Eredivisie non ha procurato altri scossoni alla classifica, dopo la bella vittoria dell’Ajax nel De Klassieker che ha riaperto i giochi. Il Feyenoord ha seppellito sotto 8 reti il Go Ahead Eagles, mentre i lancieri si sono imposti 4-1 sull’AZ. Il duello proseguirà con i Rotterdammers impegnati sul campo dello Zwolle, mentre i biancorossi di Amsterdam giocheranno a Nijmegen, contro il NEC. Due trasferte da prendere con le molle.

 

Ci spostiamo sulle sponde orientali del Mediterraneo, per approdare nella Super League Ellada. Anche qui si è disputato il turno infrasettimanale, che ha portato i suoi effetti sulla classifica. L’Olympiacos ha portato a 8 i punti di vantaggio sul PAOK, vincitore sull’Atromitos. L’ex seconda, il Panionios, è stata sconfitta dal Panathinaikos, che a sua volta è scalato al terzo posto. I biancorossi del Pireo domenica saranno impegnati sul campo del Levadiakos, mentre il PAOK dovrà disputare lo scontro diretto con il Pana. Il Panionios è chiamato alla vittoria contro il Platanias.

 

Nella Super Lig turca il Besiktas cercherà di difendere i 5 punti di vantaggio sul Basaksehir andando a vincere sul campo del Trabzonspor. Si tratta di una trasferta tutt’altro che semplice, ma i bianconeri possono giocare con meno pressione visto che anche gli inseguitori hanno una sfida molto complicata alle porte. L’Istanbul Basaksehir dovrà infatti fare l’impresa di vincere contro il Galatasaray per mantenere vive le speranze di titolo. IL Fenrbahce, quarto, ospiterà l’insidioso Akhisar.

 

Chiudiamo come sempre il nostro tour con la Russian Premier League, dove lo Spartak Mosca va a caccia della 16^ vittoria sul campo dell’Ufa, quinta forza del campionato. Sperano in un passo falso CSKA e Zenit, seconde appaiate a 42, impegnate rispettivamente sul campo del Krasnodar e in casa con l’Anzhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.