Mangraviti a ZC: “Gozzano è stata la migliore scelta, derby con il Novara partita sentita. Mi piacerebbe ritornare maturato a Brescia, Skriniar e Romagnoli veri esempi”

Massimiliano Mangraviti è uno dei difensori emergenti del nostro calcio, che ben si sta comportando in questa seconda parte di stagione con la maglia del Gozzano, il quale in esclsuiva ai nostri microfoni si è soffermato sul campionato, sulla sue sensazioni personali e su tanto altro.

Pari con l’Albissola – “Si sapeva che sarebbe stato un incontro difficile con l’Albissola, ci hanno lasciato il pallino del gioco cercando di colpirci in contropiede. Siamo stati bravi a recuperare l’incontro.”

La scelta – “Dopo l’esperienza con il Pro Piacenza, insieme al Brescia abbiamo deciso di abbracciare il progetto Gozzano, una società organizzata che sa lavorare nel migliore nei modi con i giovani.”

Soda – “Da lui e dal suo staff sto imparando tanto, i loro consigli sono fondamentali per la mia crescita.”

Brescia – “E’ stata una grande gioia esordire in B con la maglia del club che mi ha cresciuto, sono felice di far parte del Gozzano, ma il mio obiettivo è quello di ritornare ad indossare da protagonista la maglia del Brescia.”

Derby con il Novara – “Sarà una partita importantissima visto che si tratta di un derby molto sentito, dovremo dimostrare lo stesso atteggiamento visto con l’Albissola.”

Modelli da seguire – “Nel mio ruolo guardo spesso giocatori di assoluto valore come Romagnoli, Skriniar e Sergio Ramos.”

Confronti – “Con il Fondi ho avuto la possibilità di confrontarmi con centravanti di assoluto valore come Evacuo e Di Piazza, mentre quest’anno è stato bello affrontare la Carrarese di Caccavallo, Maccarone e Tavano.”

Serie C – “La Serie C è davvero formativa, in questa categoria impari i trucchi del mestiere.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.