Milan, l’analisi del giorno dopo

Torna a vincere in campionato il Milan, e lo fa contro l’Udinese a San Siro, vittoria che mancava da ben due stagioni.

Tutto nel primo tempo

Succede tutto nella prima frazione di gioco, con i rossoneri che dopo 10 minuti subiscono il gol degli ospiti, che però viene annullato dal VAR per fuorigioco. Dopo qualche minuto arriva il vantaggio di Nikola Kalinic che apre per Calabria e raccoglie il cross proprio del numero 2, mettendo alle spalle di Scuffet.

Il pareggio dei friulani arriva su disattenzione di Romagnoli che consegna il pallone a Lasagna che batte per la seconda volta (questa in posizione regolare) Donnarumma e fa 1-1. Subito il pareggio, il Milan cerca in tutti i modi il nuovo vantaggio che arriva alla mezz’ora, ancora con Kalinic. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Kessiè svetta più in alto di tutti e colpisce di testa, sul pallone arriva il croato che con una zampata da centravanti puro sigla la doppietta personale.

Nella ripresa il Milan prova a gestire il risultato cercando di chiudere la partita e subire il meno possibile. All’82’ Kalinic trova la tripletta, ma ancora il VAR annulla per fuorigioco. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro e decreta il Milan vincitore. I rossoneri salgono così a quota 9 punti dopo lo stop contro la Lazio e rimangono sulla scia di Juventus, Napoli e Inter.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.