Il Milan strapazza l’Austria Vienna e torna alla grande in Europa: i Top & Flop della gara

Ritorna in grande stile il Milan in Europa. La prima di Europa League non poteva andare meglio per i rossoneri che riscattano il duro KO contro la Lazio e tornano vittoriosi 1-5 dalla trasferta in terra austriaca.

I Top & Flop del match

MILAN

Top

CALHANOGLU – Finalmente torna a fare quello che sa. Ispira la manovra e crea quasi tutte le azioni d’attacco del Milan. Non lo fermano se non irregolarmente, un regista aggiunto che illumina il gioco andando anche ad impostare quando serve.

ANDRE’ SILVA – Il bomber silenzioso, segna una tripletta da attaccante puro e lascia intravedere grandi giocate.

Flop

ZAPATA – Si lascia sfuggire Borkovic sul gol dell’1-3, inoltre è sempre in ritardo su Pires.

KESSIE’ – Anche stasera l’ivoriano non è quello delle prime apparizioni, prende un’ammonizione assolutamente evitabile e non fa vedere le solite sgroppate instancabili.

AUSTRIA VIENNA

Top

BORKOVIC – Subentra a Westermann e dopo pochi minuti riesce a battere di testa Donnarumma sfuggendo a Zapata. Nel restante secondo tempo cerca di costruire qualcosa, ma il Milan sale in cattedra e lui piano piano scompare.

HOLZHAUSER – E’ il più talentuoso della squadra e lo fa vedere in più di un’occasione. Crea pericoli con i suoi calci piazzati e, al terzo tentativo, riesce a mandare in gol i suoi. Grande giocatore con un gran sinistro.

Flop

KADIRI MOHAMMED – Si lascia sovrastare dalla classe e dal talento dei giocatori del Milan. Colpevole sul gol dell’1-5 di Suso con la deviazione decisiva.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.