Moise Kean, un jolly di mercato: e se Sarri puntasse su di lui?

Tra i nomi dei possibili partenti in casa Juventus non smette di apparire quello di Moise Kean, il classe 2000 che lo scorso hanno ha stupito e convinto i tifosi bianconeri.

Noi, però, vogliamo mettere in conto anche una sua possibile permanenza, soprattutto perché Mino Raiola – suo agente – pare abbia da tempo raggiunto una base di accordo con il club per il rinnovo del contratto.

È stato accostato soprattutto all’Ajax, poiché potrebbe essere utilizzato come jolly per sbloccare la trattativa De Ligt, ma se Maurizio Sarri volesse puntare su di lui?

Il tecnico valuta positivamente il giocatore, blindarlo e dargli la possibilità di spiccare é un’idea che il nuovo allenatore ha sposato pienamente con Fabio Paratici.

L’ultima stagione ha lasciato ottime sensazioni, nonostante le ultime “balotellate” con la maglia azzura: ogni pallone toccato puntualmente diventava oro. Nonostante ciò, vista la qualità dei suoi compagni, il ruolo di Kean non potrà mai essere totalmente primario.

 

 

Caterina Pullia

Nata nel marzo 1999 a Lamezia Terme, studia "Comunicazione, tecnologie e culture digitali" all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Scrive di calcio e di Juventus, a cui è fortemente legata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.