Petrone a ZC: “Albissola società seria e tanti giovani interessanti. La Juve Stabia non deve fare passi falsi con la Cavese. Catanzaro-Catania un pre play-off, il Trapani l’unica che può sperare”

Mario Petrone è un che tecnico che vanta numerose esperienze nel calcio professionistico, un allenatore che dimostrato ampiamente il proprio valore, dando la possibilità a tanti giovani di mettersi in mostra.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Mario Petrone, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sull’andamento dei vari gironi di Serie C.

Ipotesi Albissola – “Ho tanta voglia di dimostrare il mio valore e di ritornare su una panchina. L’Albissola è una società seria che presenta tanti giovani interessanti, personalmente ciò che reputo determinanti per una mia scelta sono i rapporti umani. Il girone è molto complicato visto che stato segnato da tante vicende extra-calcistiche, e dove molte formazioni credono di potersi accontentare considerato le numerose penalizzazioni.”

Catania – Catanzaro – “Sarà una partita molto complicata per il Catania, si tratterà di una sorta di pre play-off, visto che entrambe le compagini non credo possano più rientrare nel discorso campionato. E’ necessario che i calciatori più importanti del Catania prendano per mano la squadra.”  

Juve Stabia – Cavese – “La Cavese giocherà il derby in maniera spensierata, ed ha tutte le carte in regola per fare uno sgambetto alla capolista. La Juve Stabia ha dimostrato di meritare la vittoria finale e non può permettersi di fare passi falsi con una compagine che lotta per obiettivi differenti.”

Trapani – “Il Trapani ha perso una grossa occasione proprio contro la Cavese, andando a pareggiare un incontro che era stato capace di rimontare. Spero che il passaggio di proprietà dia ulteriore slancio a questa compagine. Il potenziale offensivo dell’undici di Italiano è davvero micidiale.”

Giovani interessanti – “Una graditissima conferma è Birindelli, che sicuramente non può stare in legapro, appena lo vidi mi diede la sensazione che era destinato ad un futuro radioso. Parliamo di un prospetto che può arrivare in Serie A. Parlando dei giovani dell’Albissola, mi piace Cisco, ha un gran motore, gamba e qualità importanti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.