Pietro Dentice a ZC: “Ho voglia di rivalsa, a Siracusa realizzai una grande stagione. Sottil ottimo tecnico, Laneri un secondo padre. Equipe Campania un’eccellenza”

Pietro Dentice è un calciatore che ha dimostrato il suo valore, vincendo due campionati di Serie D, e diventando a Siracusa una pedina fondamentale dello scacchiere di Sottil. Il giocatore, attualmente svincolato, reduce dall’esperienza alla Juve Stabia, è intervenuto in esclusiva a ZonaCalcio.net, soffermandosi sulla sua voglia di essere protagonista, sulle sue prospettive future e su tanto altro.

Crisi nel calcio italiano – “Qualsiasi squadra che è in diritto vorrebbe essere ripescata. Purtroppo lo slittamento dei campionati è dovuto alla mancata di certezze nel nostro calcio.”

Seconde squadre – “Non sono favorevole alle seconde squadre visto la partecipazione di una sola seconda squadra.”

Under e over – “In C deve giocare chi merita, chi è davvero pronto. Ammetto che in D venga data la possibilità ai giovani di mettersi in luce per un triennio e di giocarsi le proprie chances per raggiungere il calcio professionistico. Purtroppo si vedono rose composte in particolare modo da under in C e penso che questa regola sia davvero penalizzante.”

Equipe  Campania – “L’Equipe Campania è quella rosa che risplende in mezzo ad un mazzo di fiori, ti aiuta quando sempre che tutto inizi ad appassire.”

Scorsa stagione – “Reputo il mio anno a Castellammare alquanto complesso causa alcune vicissitudini che non mi hanno permesso di dimostrare il mio valore, non giocare con continuità è davvero difficile per un calciatore.”

Siracusa – “Con il Siracusa è stata una grande stagione, ero reduce da due campionati consecutivi vinti in D, e mi sono trovato davvero bene con in Sicilia, confrontandomi con un allenatore(Sottil) in grado di tirare il massimo da ognuno di noi.”

Laneri – “E’ una persona speciale, potrei paragonarlo ad un secondo padre, è davvero un grande dirigente.”

Futuro – “Sul futuro non mi esprimo, ci sono dei contatti con alcune società, mi sento pronto e sono impaziente di dimostrare il mio valore.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.