Play-out di Lega Pro, Fano-Forlì 2-0. Marchigiani salvi, romagnoli in D

Fano-Forlì termina 2-0 e la gara di rirorno dei play-out di Lega Pro sorride agli uomini di Agatino Cuttone che si salvano.

FANO (4-3-1-2): Menegatti; Zigrossi, Ferrani, Torta, Lanini; Gualdi (Carotti), Schiavini, Bellemo; Filippini (57′ Borrelli); Fioretti (78′ Melandri), Germinale.

FORLI’ (3-4-1-2): Turrin; Cammaoto, Carini, Conson; Tentoni, Capellupo, Sereni (50′ Tonelli), Bardelloni (50′ Succi);  Alimi; Ponsat, Spinosa (64′ Capellini).

In avvio ci prova Ferretti, palla fuori. Al 7′ ci prova il Forlì con Sereni che crossa, ma Ponsat non ci arriva.  Al 15′ ci prova di testa Gualdi, ma al 22′ la pressione del Fano viene premiata: da corner, Ferrani riesce a segnare a porta sguarnita a causa di un errore in uscita di Turrin. Il Fano va vicino al raddoppio con Filippini di testa al 26′.  Al 35′, unico squillo ospite con Tentoni che non trova lo specchio Al 37′, Fioretti salta Cammaroto e va vicino al gol con un tiro a giro.  Prima che si chiuda il primo tempo, il Fano chiede ben due rigori nel giro di poco: prima su presunto fallo di mano di Conson, poi per un contatto che sembra esserci fra Fioretti e Carini. Ma l’arbitro fischia fallo in attacco.

Dopo un tiro di Fioretti, Gadda inserisce Tonelli e Succi per attaccare meglio. Ma è Filippini a firmare il 2-0. Giocatore pescato da un lancio lungo, entra in area e batte Turrin. La situazione già complessa si complica per gli ospiti quando al 70′ Ponsat è espulso per fallo su Germinale che stava  proteggendo la sfera.  Al 77′ Fioretti beffa Cammaroto e di sinistro sfiora il 3-0 centrando il palo. Fra gli ospiti, Tentoni è l’ultimo a mollare: all’84’ cross per Succi che va di testa ma Menegatti vola. E’ ancora Tentoni ed è ancora Menegatti due minuti dopo: palla dalla sinistra per Capellini, ma l’estremo fanese salva coi piedi. Finisce qui, Fano salvo, Forlì in Serie D.

Ammoniti: Menegatti, Zigrossi, Borrelli e Filippini (FA) Capellupo (FO) Espulsi Ponsat: (FO)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.