Procopio a ZC: “Caserta destinato ad una grande carriera, Juve Stabia eccezionale. Auteri e Logiudice ottimo lavoro, Bianchimano che mentalità, D’Ursi bel prospetto. Drago alla Reggina può fare la differenza”

Gianluca Procopio è stato un calciatore che si è fatto valere nell’epoca d’oro del calcio italiano, ed adesso sta dimostrando il suo valore nelle vesti da tecnico, realizzando un lavoro encomiabile nelle giovanili del Catanzaro e superandosi a San Marino alla guida della La Fiorita.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto il noto tecnico, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul campionato di Serie C.

Juve Stabia – “Il campionato si vince solo quando si ha la matematica certezza, ma bisogna dire che la Juve Stabia sta realizzando un qualcosa di fantastico. Caserta l’anno scorso era un tecnico emergente, mentre in questa stagione si sta consacrando, è destinato ad una grande carriera.”

Catanzaro – “Ci sono tutti i presupposti per fare una grande stagione, il direttore Logiudice, con il quale ho giocato, e mister Auteri hanno davvero compiuto un egregio lavoro. Auteri è uno che dei migliori allenatori del categoria e le sue squadre offrono sempre un bel gioco. Mi ha meravigliato la capacità di Bianchimano di calarsi immediatamente alla nuova realtà e di essere funzionale al progetto tattico del suo nuovo tecnico, oltre ad essere un ottimo centravanti, nonostante la giovane età, sta dimostrando delle capacità mentali fuori dal comune.”

Catania – “Il Catania è sulla carta la squadra più forte del campionato ma in campo non sta rispettando il suo reale valore. Con la Casertana sarà una sfida molto equilibrata, però gli etnei hanno a disposizione solo un risultato: la vittoria.”

Drago e la Reggina – “La Reggina ha fatto un gran colpo, assicurandosi un tecnico come Drago, che in passato è stato capace di realizzare stagioni importanti soprattutto con Crotone e Cesena. La compagine calabrese si è rinforzata in questa sessione invernale e con Drago in panchina sicuramente diventerà più temibile.”

D’Ursi – “D’Ursi è un calciatore che mi sta piacendo particolarmente, dopo la buona stagione di Bisceglie, si sta confermando a Catanzaro, in un contesto tattico che esalta fortemente le sue caratteristiche.”

Under e over – “Nel calcio non ci dovrebbero essere tali regole, quando scendevo in campo lo facevo solo attraverso i miei meriti, se un giovane è forte gioca a prescindere di qualsiasi obbligo.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.