Serie C, 8^ giornata: Lucchese-Pisa | Le parole dei due allenatori

Gautieri determinato

Gautieri si presenta alla consueta conferenza stampa del Sabato pre-gara con le idee chiare: “Per quanto riguarda noi abbiamo sempre lavorato con la massima concentrazione cercando di fare le cose nel miglior modo possibile. Noi dobbiamo andare in campo sapendo che sarà una partita dura come lo sono state le altre, penso che si debba avere la massima intelligenza in partite come questa. Dobbiamo recuperare ancora qualche giocatore ma abbiamo la fortuna di avere una rosa ampia in cui tutti sono all’altezza della situazione.”

“Le valutazioni sulla formazione le faremo oggi, ho un gruppo in cui tutti sono importanti, Negro e Ingrosso sono ancora da valutare per l’inizio dal primo minuto. Mannini sicuramente è un valore aggiunto che può darci molto sia in fase offensiva che difensiva, la squadra è in crescita e penso che anche un giocane come Birindelli non troverà difficoltà a partire dall’inizio in partite sentite come questa. Fa parte della crescita di un giovane affrontare e giocare queste partite.”

E poi prosegue: “Penso che Negro così come Eusepi o Masucci si possano alternare senza problemi, dovremo lavorare ancora meglio negli ultimi 20 metri ma non vedo nessun problema su questi giocatori, sono ragazzi molto intelligenti che non stanno soffrendo la situazione attuale in cui non arrivano i gol. Sono convinto che nel calcio ci sono vari momenti e anche per loro arriveranno momenti di alti e  bassi come da sempre avviene in questo sport.”

“Noi dobbiamo sapere che indipendente dal sistema di gioco della squadra che andremo ad affrontare, saremo pronti a fare la nostra partita. La Lucchese ha una squadra importante con giocatori forti come De Vena, Mingazzini, Capuano, Del Sante…noi dovremo metterli in difficoltà senza pensare al passato, dobbiamo rispettarli ma siamo pronti per fare la nostra partita.”

Lopez fiducioso

Ha parlato anche il tecnico della Lucchese Giovanni Lopez, molto fiducioso in vista di questo delicato derby del foro: ” Siamo pronti per questa gara molto delicata, sappiamo quanto vale per noi e soprattutto per la città. La nostra forza è il gruppo e anche se tecnicamente il Pisa ha qualcosa in più viste anche le spese maggiori in Estate, noi cercheremo di aggredirli e fare il nostro gioco.”

” Mi piacerebbe giocare con due attaccanti ma Del Sante non è ancora al meglio, ho molti dubbi di formazione perché anche chi ha giocato meno ha fatto vedere ottime cose a Cuneo e potrei riconfermare chi ha fatto bene. Abbiamo tanti giovani interessanti, sono sicuro che chiunque scenderà in campo non mi farà rimpiangere le scelte che deciderò di fare.”

” Temo i singoli del Pisa, perché possono risolvere la patria in ogni momento, il nostro compito è arginarli il più possibile, conosco i limiti della mia squadra ma so come trarre da ognuno il massimo, sono fiducioso che al triplice fischio saremo pienamente soddisfatti della prestazione aldilà del risultato.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.