Simone Russini a ZC: “Mi sento molto carico per la mia prossima esperienza, Marcolini mi ha dato tanto. Piccolo, Cazzola e Gazzi grandi esempi, Salvemini pronto per il salto di qualità”

Simone Russini è un giovane attaccante, che già si è messo in mostra in C, con campionati importanti nelle fila di Paganese, Lumezzane ed Alessandria. Il talentuoso esterno offensivo, attualmente svincolato, è intervenuto in esclusiva a ZonaCalcio.net soffermandosi sulle sue prospettive future, sulle esperienze passate e su tanto altro.

Alessandria – “Siamo partiti in ritardo con tante difficoltà, ma con Marcolini abbiamo fatto un girone di ritorno straordinario, impreziosito dalla vittoria di Coppa Italia di C, peccato perchè la stanchezza che non ci ha permesso di essere protagonisti nei play-off.”

Futuro – “Mi sto allenando quotidianamente, mi sento molto bene e sono davvero carico, voglio essere protagonista in un club dove possa fare il salto di qualità.”

Crisi nel calcio – “Ci sono squadre che devono iniziare il campionato e che sicuramente saranno costrette a giocare sempre, vi è tanta incertezza e confusione che non favorisce i calciatori.”

Under e over – “Nonostante sia un under sono contrario a tali regole, considerato che personalmente dovrebbe giocare chi merita. Sono consapevole che quest’anno sia fondamentale per me anche da questo punto di vista, purtroppo tali obblighi penalizzano molti calciatori esperti.”

Esperienze – “Ho fatto tante esperienze importanti, a Pagani è stata la mia prima avventura in C, con il Lumezzane ho realizzato due campionati importanti, e non dimentico l’ultima stagione all’Alessandria.”

Paganese – “Sono stato molto bene a Pagani, in una realtà adatta per i giovani, come sta dimostrando nella sua storia recente.”

Marcolini – “Con Marcolini mi sono trovato davvero bene, abbiamo delle idee di calcio molto simili, mi ha dato tanta fiducia la scorsa stagione.” 

Idolo – “Mi piaceva molto come calciatore il “Pocho” Lavezzi.”

Esempi – “Gazzi, Piccolo e Cazzola proprio nella scorsa stagione all’Alessandria mi sono stati molto vicini e hanno favorito per il mio percorso di crescita.”

Salvemini – “Sono molto amico di Salvemini, giocavamo a Terni nelle giovanili, ero consapevole delle sue qualità, adesso a Potenza potrà fare il definitivo salto di qualità.”

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.